2011/05/01

Voli umani commerciali intorno alla Luna

di Paolo Attivissimo

La Space Adventures, la società che da ormai dieci anni organizza voli spaziali privati per passeggeri molto facoltosi, propone ora un volo umano circumlunare. Il volo avverrà a bordo di una capsula Soyuz appositamente modificata, che entrerà inizialmente in orbita terrestre, dove poi si accoppierà con un veicolo propulsore automatico lanciato separatamente.

Il propulsore verrà poi acceso per accelerare la capsula fino alla velocità sufficiente per compiere un'orbita ellittica molto allungata, che la porterà a girare intorno alla Luna, a circa 100 chilometri di distanza dalla superficie, per poi rientrare a Terra.



La missione durerà complessivamente sette o otto giorni, potrebbe comprendere una tappa presso la Stazione Spaziale Internazionale e consentirà ai passeggeri di vedere con i propri occhi la superficie della Luna da vicino, compresa la faccia nascosta, come l'hanno vista sinora soltanto una ventina di persone al mondo. Potranno assistere anche allo spettacolo della Terra che sorge da dietro la Luna.

Il prezzo è stratosferico: Space.com parla di circa 150 milioni di dollari a testa per ciascuno dei due passeggeri, rispetto ai 20-35 milioni dei voli privati verso la Stazione Spaziale Internazionale. Ciononostante, Space Adventures dice di avere già un cliente pagante. Se si farà avanti un secondo cliente, la missione potrebbe essere effettuata nel giro di tre-cinque anni.

L'idea che dopo quasi cinquant'anni si tornerà a volare verso la Luna, come fece per la prima volta l'Apollo 8 nel 1968, e che stavolta saranno i privati a farlo, è indubbiamente affascinante per chiunque sia appassionato delle missioni spaziali. Lo è molto meno, invece, per i cospirazionisti che negano le missioni lunari Apollo.

Queste persone, infatti, hanno spesso argomentato che lo sbarco umano sulla Luna è un falso perché le radiazioni delle fasce di Van Allen e le radiazioni cosmiche dello spazio profondo avrebbero ucciso qualunque astronauta che si fosse avventurato al di fuori dell'orbita terrestre senza schermature pesantissime, inesistenti nei veicoli spaziali dell'era Apollo (e anche in quelli odierni). Ma il volo circumlunare della Space Adventures, effettuato con ampia possibilità di verifica telescopica, stroncherebbe definitivamente questo caposaldo del cospirazionismo.

Per farla breve: i lunacomplottisti dicono che i voli umani verso la Luna sono impossibili. Allora come mai la Space Adventures li sta proponendo? Sarà interessante leggere le loro giustificazioni.

17 commenti:

Gwilbor ha detto...

Che colpo per gli statunitensi, scoprire che l'hardware per fare questa gita sarà russo e non americano.

Ma il volo circumlunare della Space Adventures, effettuato con ampia possibilità di verifica telescopica, stroncherebbe definitivamente questo caposaldo del cospirazionismo.

Già, effettivamente va a colpire la teoria di complotto alla radice. Aldilà delle varie argomentazioni, la teoria è plausibile soprattutto perché nessuno ha più compiuto le missioni dai tempi del progetto Apollo.

Luigi Rosa ha detto...

Ok, quanto casino con i derivati dei prodotti finanziari bisogna fare per tirare su quella somma?

Voglio dire: Lehman ha venduto come buoni dei debiti che non sarebbero stati ripagati. Quanto devo investire in abiti gessati e camicie con gemelli per tirare su centocinquanta milioni?

Pietro ha detto...

La realtà è che la lobby dei telescopi sta per mettere in vendita dei telescopi altamente sofisticati e in grado di rilevare la posizione gps di chi li usa, in modo da permettere al software di gestione di simulare nell'ottica una scia che possa essere spacciata di volta in volta per un razzo, un satellite o una cometa. Troppo facile dire che il volo costa 150 milioni di dollari, così è ovvio che si stanno tagliando fuori quelli che non possono permetterselo. Troppo facile. Non mi meraviglierei se la lobby dei telescopi, che da questa cosa guadagnerà miliardi di dollari, fosse implicata anche nelle chemtrails. Anzi, è sicuramente così. Stanno nascondendo qualcosa di grosso, ecco cos'è.

Doc_S ha detto...

@Luigi Rosa: non capisco il tuo commento. Qui non si sta parlando di economia, bond e derivati ma semplicemente del fatto che, se questo viaggio per privati verrà fatto, sarebbe un ulteriore chiodo nella bara del lunacomplottismo.

Ruggio81 ha detto...

Propongo una colletta per inviare un cospirazionista contro la sua volonta! :P

Max Senesi ha detto...

Io ne propongo una per mandare su Paolo, CON la sua volontà...Paolo, non ci sperare troppo però, perchè non so in quanto tempo tiriamo su 150 milioni di dollari! :-)

Luigi Rosa ha detto...

@Doc_S: era una battuta. Ovviamente.

Se guardi le cifre del casino dei derivati che ha portato alla crisi finanziaria di cui Lehman e' solamente uno dei player, il costo del biglietto per fare un giro attorno alla luna e' poca cosa.

Almeno in questo caso il costo biglietto non viene ribaltato surrettiziamente sui contribuenti.

E non credere che il casino sia finito perche' in questo momento (fonte: il Sole) i derivati valgono quaranta volte il PIL americano.

La bottom line e' che se i soldi anziche' essere sputtanati per ingrossare le gia' pingui tasche dei cosiddetti masters of the universe fossero utilizzati anche per la ricerca, non saremmo nella condizione di far pagare un "biglietto" per finanziare queste missioni.

Paolo Attivissimo ha detto...

Io ne propongo una per mandare su Paolo, CON la sua volontà...Paolo, non ci sperare troppo però, perchè non so in quanto tempo tiriamo su 150 milioni di dollari! :-)

È il pensiero che conta. Grazie della gentilissima offerta.

masdeca ha detto...

Il bello di affrontare un simile viaggio è anche quello di portare a casa materiale da raccontare ai nipotini...
Non voglio infatti portare sfiga ma qui si parla di 150.000.000 di sonanti schei per azzardare una missione che potrebbe anche non riuscire... Sarei curioso di sapere di quanto sono aumentate dagli anni 70 le possibilità di successo...
:)

Doc_S ha detto...

@Luigi Rosa: scusa, non avevo colto l'ironia :-)

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@Paolo

C'è sempre l'opzione di andare su sotto forma di cenere... Occupi molto meno spazio e quindi ti viene a costare di meno...

theDRaKKaR the bloody homeopath ha detto...

@Paolo

C'è sempre l'opzione di andare su sotto forma di cenere... Occupi molto meno spazio e quindi ti viene a costare di meno...

AppleBoy ha detto...

Caro Attivissimo,
credo che le varie tesi sui complotti lunari siano spazzatura pura. Sulla Luna ci siamo andati, o meglio ci sono andati. Loro, gli americani.
Ciò detto, penso che la "prova" che qui presenti contro le tesi complottistiche sia tanto debole quanto ridicola.
Un volo commerciale intorno alla luna non avverrà mai in tempi brevi, ed è al limite della barzelletta pensarlo di organizzarlo nei prossimi 4-5 anni. Andare sulla luna, anche con un semplice fly-by, è una missione TITANICA, ed è per questa ragione che non è stata più ripetuta dai tempi dell'Apollo. Pensare che una compagnia commerciale possa proporre con quelle cifre ridicole un giro intorno alla luna nei prossimi cinque anni (!!!) è fantascienza allo stato puro.

Paolo Attivissimo ha detto...

Un volo commerciale intorno alla luna non avverrà mai in tempi brevi, ed è al limite della barzelletta pensarlo di organizzarlo nei prossimi 4-5 anni.

È proprio questo lo spirito per cui non siamo più tornati sulla Luna. Troppo pronti a dire "non si può fare" e pontificare sull'argomento.

A proposito: non vorrei sembrarti indiscreto, ma qual è la tua competenza nello sviluppo di missioni circumlunari?

Io, comunque, sono disposto ad aspettare serenamente i quattro-cinque anni che citi e vedere chi aveva ragione.

Quello che forse non hai considerato è che anche la sola dichiarazione di fattibilità di una missione del genere spazza via tutte le teorie cospirazioniste sull'impossibilità fisica dei voli lunari umani, ed è per questo motivo che l'ho segnalata qui.

Orsovolante ha detto...

non credo che i complottisti cederanno cosi facilmente.
A loro non basterà vedere la capsula che circumnaviga la luna. Tanto diranno che dentro non c'è nessuno.
Se poi si fermasse prima alla stazione spaziale, diranno che son stati fatti scendere li.
Se ne prendessi uno di forza e lo obligassi a salire a bordo, direbbe che avete manipolato il suo cervello per creargli l'illusione di esserci stato.
Forse davvero l'unico modo sarebbe portarlo fisicamente sulla luna e, come aveva detto una volta, credo, Hammar, dirgli: " ok è tutta una montatura, puoi aprire il casco".
Forse, ma solo forse, gli verrebbe un dubbio a quelli in buona fede. Per quelli in malafede non basterebbe nemmeno quello.

Roberto Lonardi ha detto...

Attivissimo: "Quello che forse non hai considerato è che anche la sola dichiarazione di fattibilità di una missione del genere spazza via tutte le teorie cospirazioniste sull'impossibilità fisica dei voli lunari umani"

Ah, davvero? e in base a cosa?
allora se la mettiamo così, appena trovo due furboni che mi sganciano 30 miliardi di euro, li porto a fare un pomeriggio su marte. Tanto basta dichiarare con sicurezza di riuscire a farlo, e noi ci fidiamo, vero?

Paolo Attivissimo ha detto...

Roberto,

Ah, davvero? e in base a cosa?
allora se la mettiamo così, appena trovo due furboni che mi sganciano 30 miliardi di euro, li porto a fare un pomeriggio su marte. Tanto basta dichiarare con sicurezza di riuscire a farlo, e noi ci fidiamo, vero?



Ehi, datti una calmata. Se non ti scaldi inutilmente, te lo spiego anche volentieri.