2011/12/22

Contact Light aggiornato; disponibile anche in italiano

di Paolo Attivissimo

Ho aggiornato e riveduto Contact Light, il documentario che segue in tempo reale la discesa sulla Luna dell'Apollo 11. L'animazione del LM è stata migliorata, sono stati standardizzati i sottotitoli, sono state aggiunte le informazioni di quota, la disposizione degli elementi è stata riordinata e sono stati aggiornati e migliorati i titoli di coda.


Questa versione è disponibile anche in italiano:

5 commenti:

Mike ha detto...

Grande Paolo!!! Fantastico! Che bel regalo di Natale!

Auguri di Buone Feste :-)

Federico ha detto...

Bellissimo video!
Ti faccio i complimenti per il tuo fantastico libro che ho letto interamente oggi, quasi tutto di un fiato! Era da diverso tempo che non mi appassionavo cosi tanto ad una lettura :D

Colgo l'occasioni per fare una domanda: la nasa aveva pensato ad una procedura e/o istruito gli astronauti su cosa fare nel caso non fossero riusciti a ripartire dalla superficie lunare per colpa di un guasto?

Paolo Attivissimo ha detto...

Federico,

grazie! E' merito del materiale originale.


la nasa aveva pensato ad una procedura e/o istruito gli astronauti su cosa fare nel caso non fossero riusciti a ripartire dalla superficie lunare per colpa di un guasto?

Sì, ma non troppo formalmente. Le procedure d'emergenza (cosa fare se il sistema di accensione standard si guasta) erano definite in dettaglio (quando si ruppe l'interruttore di innesco del motore di risalita in Apollo 11, Gene Kranz aveva già pronto il foglio con lo schema di come collegare i fili manualmente).

Le procedure su cosa fare se tutti i tentativi fallivano erano meno precise. Gli astronauti non ne parlavano volentieri e fra di loro sapevano benissimo che con il vuoto tutto intorno non occorre una particolare istruzione su come togliersi la vita: apri il casco e hai trenta secondi per annusare l'odore della luna prima di morire.

Erano stati già scritti i messaggi di cordoglio che il presidente USA avrebbe letto.

StoneD ha detto...

la nasa aveva pensato ad una procedura e/o istruito gli astronauti su cosa fare nel caso non fossero riusciti a ripartire dalla superficie lunare per colpa di un guasto?

(a parte che nei film, non si parlava davvero anche di cianuro - per i casi estremi - o e' solo leggenda?)

Non so quante volte abbia gia' visto il video, mi piace moltissimo la parte dello scatto delle foto e la doppia immagine controllo/lem.
Mi meraviglia ci siano pochi commenti, forse e' il caso di fare un po' di "pubblicità" sul blog del Disinformatico?

Paolo Attivissimo ha detto...

Stoned,

nei film, non si parlava davvero anche di cianuro - per i casi estremi - o e' solo leggenda?

Mi risulta che sia leggenda. Non c'è bisogno di portarsi cianuro quando basta aprire il casco nel vuoto per morire in pochi secondi.

mi piace moltissimo la parte dello scatto delle foto e la doppia immagine controllo/lem.

Grazie!

Mi meraviglia ci siano pochi commenti, forse e' il caso di fare un po' di "pubblicità" sul blog del Disinformatico?

La sto già facendo :-) Ma è un oggetto di nicchia.