2012/09/05

Apollo11, splendida panoramica lunare scattata da Neil Armstrong

di Paolo Attivissimo

Quello che vedete qui accanto è solo un piccolo pezzo della panoramica zoomabile a 360° realizzata da PhotoJPL.com componendo digitalmente le immagini scattate da Neil Armstrong durante l'escursione lunare della missione Apollo 11.

I pianificatori delle riprese fotografiche ebbero infatti la lungimiranza di dare istruzioni agli astronauti affinché scattassero serie di fotografie restando fermi in un punto e ruotando su se stessi. Con l'aiuto delle tecniche odierne di elaborazione digitale è possibile comporre queste serie per ottenerne una visione nitidissima del panorama visto dagli astronauti di quella storica escursione.

In questa panoramica, l'ombra appartiene a Neil Armstrong; l'astronauta che sta operando sul retro del modulo lunare è Buzz Aldrin. Buona visione.

6 commenti:

Grezzo ha detto...

Mi è venuta la pelle d'oca...

Max Senesi ha detto...

Dico la verità, questa panoramica mi ha fatto un po' di paura; mi spiego: sono lassù, dove non c'è veramente NULLA e l'unica possibilità che ho per continuare a vivere e tornare a casa è quel "coso" laggiù...Veramente coraggiosi gli astronauti. Mai come in questa panoramica ho avuto il senso della "magnifica desolazione" lunare.

bbgianking ha detto...

Semplicemente fantastico. Grazie per averlo postato.

Straniero ha detto...

Che dire... WOW! :)

Claudio Alberghini ha detto...

Buongiorno paolo per iniziare le faccio i complimenti per il blog che seguo spesso e che trovo molto interessante ed istruttivo, sia per la qualità dei suoi articoli che per i commenti degli altri utenti, sempre pertinenti e mai al di sopra delle righe. Detto questo avrei una domanda da porle. Ho letto su Internet che il primo uomo a mettere piede sulla Luna al momento dello storico passo era legato al l.e.m. tramite un cavo di sicurezza. Questo perché il terreno lunare era ancora fondamentalmente sconosciuto e si temeva che l'astronauta potesse sproofondare in sabbie mobili o simili. Nella ripresa televisiva sgranata mi sembra si intraveda qualcosa; che lei sappia questo corrisponde al vero? E se si quanto era lungo il cavo, di che materiale era composto e a che punto della "passeggiata" è stato sganciato? Aldrin era munito di un simile dispositivo? Nelle successive missioni questa precauzione fu presa ancora o fu usata solo sulla Apollo 11? Grazie e ancora complimenti

Paolo Attivissimo ha detto...

Claudio,

grazie dei complimenti. Nella ripresa televisiva e in quella su pellicola a colori di Apollo 11 si scorge effettivamente un cavo che va dalla cintola di Armstrong verso il LM. Si tratta del Lunar Equipment Conveyor / Waist Tether Kit. Il cavo aveva due funzioni: sicurezza (contro eventuali sprofondamenti e in caso di difficoltà a risalire la scaletta) e trasporto (veniva usato per trasferire, a mo' di teleferica, i materiali dal LM verso il suolo e viceversa. Nelle missioni successive fu usato solo come teleferica.

So che era una cinghia larga un pollice, con dei moschettoni alle estremità, ma non ho a portata di mano la specifica dei materiali: comunque se cerchi "Lunar Equipment Conveyor" o "Waist Tether Kit" sul sito della NASA (magari tramite Google) dovresti trovare i dettagli.