2012/10/21

Bandiere lunari a confronto

di Paolo Attivissimo

Anche se ho cercato di scegliere per ciascuna missione le foto nelle quali l'astronauta era il più possibile vicino alla bandiera e alla stessa distanza della bandiera rispetto alla fotocamera, le immagini sembrano suggerire dimensioni differenti delle varie bandiere. In particolare, quella di Apollo 14 sembra nettamente più piccola delle altre. 

Non è chiaro se si tratti di un effetto ottico o di una reale differenza dimensionale. Sto frugando negli archivi della documentazione originale per vedere se c'è indicazione dell'uso di bandiere di grandezze differenti nelle varie missioni, ma per ora non ho trovato niente di significativo.

Se avete qualche informazione, segnalatela nei commenti.

Apollo 11. Foto AS11-40-5874 (dettaglio)

Apollo 12. Foto AS12-47-6896 (dettaglio)

Apollo 14. Foto AS14-66-9233 (dettaglio)


Apollo 14. Foto AS14-66-9232 (dettaglio)
Apollo 15. Foto AS15-88-11863 (dettaglio)

Apollo 16. Foto AS16-113-18341 (dettaglio)

Apollo 17. Foto AS17-134-20382 (dettaglio)

Test di vibrazione della bandiera di Apollo 11. Foto S69-39367 (fonte: Archive.org).

8 commenti:

Giuseppe ha detto...

Ciao Paolo.
Gustosa curiosita'. Non so se possa essere di aiuto, ma ricordo che nella docu-fiction della BBC, Space Race, si menziona che per il primo sbarco sulla luna furono ordinate un po' di bandiere fatte da compagnie differenti ma senza essere identificate. Una segretaria della NASA ne scelse una a caso, la cui origine resto' anonima, per non favorire nessun produttore in particolare. E' possibile quindi che se il sorteggio della bandiera si e' verificato per ogni missione, potrebbe essere logico ritenere che le sue misure possano divergere poiche' queste erano state prodotte da fabbriche diverse.
Giuseppe, UK

Giuseppe ha detto...

D'altra parte, sembra che tutte (?) le bandiere dovessero essere 0.91 x 1.5 m
http://en.wikipedia.org/wiki/Lunar_Flag_Assembly
Giuseppe, UK

Mauro ha detto...

Io mi sono sempre posto una domanda... nel primo allunaggio era logico e giusto piantare la bandiera... ma negli allunaggi successivi che senso aveva?
Oramai la Luna era già "statunitense". Cosa c'era da ribadire?
Saluti,
Mauro.

Paolo Attivissimo ha detto...

Giuseppe,

anche la letteratura storica che ho consultato conferma la ricostruzione della BBC (sia pure con qualche dubbio su quanto fosse anonima la bandiera), ma non dice nulla, per quel che ho trovato, su eventuali variazioni dimensionali.


Mauro,

la collocazione della bandiera, secondo documenti dell'epoca, fu esplicitamente dichiarata come un gesto simbolico che non sanciva una presa di possesso; fu più simile alla collocazione della bandiera nazionale su una vetta.

Per cui aveva senso piantarne una ogni volta.

nico mentoni ha detto...

ad attivissimo: ti offendi sei ti dico che sei un genio?

Paolo Attivissimo ha detto...

Nico,

ti offendi sei ti dico che sei un genio?

Non mi offendo, ma mi sembra fuori luogo.

Nico mentoni ha detto...

si, ho controllato, le bandiere lunari dovrebbero essere di egual dimensione



Ps. Premettendo che non sono complottista, perché non arricchisci la sezione "le presunte prove dei complottisti spiegate in breve" sbufalando le obiezioni piú contorte di massimo mazzucco?

Roberto Beltramini ha detto...

Ciao Paolo!
Ho dato un'occhiata ingrandendo in dettaglio le immagini alla massima risoluzione disponibile. Le bandiere non sembrerebbero tutte uguali.
Cambia sicuramente la piegatura, ma anche la dimensione del drappo.
Pur occupando tutta l'asta in ogni missione, in alcune è ben distesa. In altre è raggrinzita (A17) come se fosse più lunga.... o forse era più corta l'asta?