2009/03/06

Aldrin e la misteriosa pausa sulla scaletta

di Paolo Attivissimo

Per decenni, molti di coloro che videro in diretta le immagini della prima passeggiata sul suolo lunare o che le rividero e studiarono dopo l'evento si sono chiesti come mai Buzz Aldrin fece una lunghissima pausa a metà della scaletta prima di scendere e poi raggiungere il suo compagno Neil Armstrong.

Paura? Momentaneo stordimento dovuto al ritorno ad un ambiente con gravità? Pausa di raccoglimento spirituale?

Nulla di tutto questo. Nel magnifico documentario del 2007 In the Shadow of the Moon, a 69 minuti dall'inizio, Aldrin rivela la natura di quella pausa intrigante. Ho preparato un video, basato sulle sue dichiarazioni nel documentario e sulle immagini televisive di quei primi passi, che traduce la spiegazione di Aldrin.



“We had it in our flight plan that we’d take the first 10-15 seconds down at the bottom of the ladder, sort of hold on to the edge of the landing gear and just sort of check our stability and so forth... So that’s when I decided to take that period of time to, uh, to take care of a bodily function of slightly filling up the urine bag... so that I wouldn’t be troubled with having to do that later on... Everybody has their firsts on the Moon, and that one hasn’t been disputed by anybody.”

3 commenti:

Massimo M. ha detto...

Grande Buzz!
Una cosa del genere non sarebbe mai venuta in mente a nessun regista neppure a Kubrik!

Andrea R. ha detto...

A proposito di pellicole 'cult':
http://it.wikipedia.org/wiki/I_signori_della_truffa

la frase in cima alla pagina viene detta da Dan Aykroyd a Robert Redfod :D

Th3-Fly1ng-Pumpk1n ha detto...

splendido...il primo uomo a far pipì sulla Luna :D