2009/10/25

Un lunacomplottista tenta di rispondere alle domande smontateorie

di Paolo Attivissimo

Massimo Mazzucco, responsabile di Luogocomune.net, ha provato a rispondere a queste domande per lunacomplottisti (la schermata qui accanto è cliccabile per ingrandirla).

Consiglio vivamente la lettura delle risposte insieme ai commenti e alle obiezioni dei membri di Luogocomune per comprendere meglio la pochezza della preparazione tecnica e la grave disconnessione dalla realtà di chi sostiene le tesi di messinscena e capire i percorsi contorti della mentalità cospirazionista.

Non spenderò tempo a ribattere in dettaglio alle vaghe obiezioni prive di riscontri tecnici di Mazzucco, ben lontane dall'essere risposte tecnicamente documentate come richiesto, ma segnalo queste due perle, particolarmente significative visto che Mazzucco afferma di essere un fotografo che ha lavorato nel cinema:

(risposta alla domanda n. 10) Perchè i modellini sparano roba a 20 cm. al massimo, e le “volute” non riesci a farli nemmeno pagando.


Ecco l'allunaggio in 2001 Odissea nello spazio, anno 1968, considerato il massimo degli effetti speciali dell'epoca:



Ed ecco la sua risposta alla domanda numero 9:

Le riprese in studio vengono fatte fin da quando è nato il cinema, e nessuno ha mai visto un solo tecnico riflesso in specchi, visiere, o superfici lucide di qualunque tipo. Quindi?


Un paio di esempi trovati al volo da un film dell'era degli effetti speciali digitali, The Matrix:




Per ulteriori esempi è sufficiente consultare la voce "Crew or equipment visible" della sezione Goofs dell'Internet Movie Database oppure visitare siti come MovieMistakes.com (in particolare la sezione "Best Visible Crew").

I lettori mi hanno inviato altre immagini, come queste della troupe riflessa in uno specchio nel Cavaliere oscuro (ringrazio vinc_1 e paolofuture):





E' arrivato anche questo fotogramma di Grano rosso sangue (1984) nel quale la troupe è riflessa nella portiera. Grazie Luca!



Questo è il livello di serietà di chi vorrebbe che io contribuissi a un suo film sui complotti lunari. E' troppo sperare che questi esempi inducano Mazzucco a... riflettere?

26 commenti:

Trystero ha detto...

"nessuno ha mai visto un solo tecnico riflesso in specchi, visiere, o superfici lucide di qualunque tipo.", scrive Mazzucco.

Perfino a Stanley Kubrick in "Eyes Wide Shut" sfuggì il riflesso di un attrezzista con un microfono in mano nella scena con la ragazza drogata nel bagno. Nella prima versione del film infatti si vedeva chiaramente il riflesso in uno dei listelli della doccia (vidi il film più volte appena uscì). La scena venne poi corretta nell'edizione in DVD. Vedi la nota in IMDB: http://www.imdb.com/title/tt0120663/

theDRaKKaR ha detto...

è pieno il cinema di questo tipo di errori...

theDRaKKaR ha detto...

scusa Paolo per la mia pignoleria spaziale, anzi lunare, ma non sarebbe più pulito scrivere qualcosa come "la schermata qui accanto è ingrandibile cliccandoci sopra" piuttosto che "la schermata qui accanto è cliccabile per ingrandirla"

che è svizzerano? scherzo :-P

Paolo Attivissimo ha detto...

che è svizzerano?

Probabilmente è itangliano :-)

Lo scrivo da una vita, sei il primo che me lo fa notare. OK, alternerò le due forme d'ora in poi.

theDRaKKaR ha detto...

Lo scrivo da una vita, sei il primo che me lo fa notare

può anche darsi che sia una idiosincrasia mia, del tutto personale.. :)

WeWee ha detto...

Se quelle sono le risposte di un "esperto" di missioni lunari siamo a posto.
Si sa che Mazzucco degli argomenti che non sono il suo mestiere non ne capisce nulla e degli argomenti che sono il suo mestiere non capisce nulla lo stesso.

Insomma per riassumere diciamo che Mazzucco non capisce nulla di nulla. Un successone quest'uomo.
:)

@theDrakkar: ma è possibile che fai il giro dei blog per correggere gli errori? Per caso fai il correttore di bozze?

Dan ha detto...

Ancora più comica secondo me è la stringata risposta alla domanda della polvere scalciata: "Basta appesantire la sabbia."
Già, una cosa da nulla, facile come dirlo. Limatura di piombo dipinta di grigio granello per granello? Oppure ad ogni granello di sabbia hanno incollato apposito granello di piombo di zavorra? Ma andiamo... più cercano di giustificare le loro fantasie facendola apparire facile facile, più creano un castello di complicazioni cervellotiche per cui andare sulla Luna per davvero sarebbe stata la soluzione non solo più logica storicamente, ma anche LA PIU' SEMPLICE.

Sunrise ha detto...

Premesso, non sono un "lunacomplottista" e sono sicuro che sulla Luna l'uomo ci ha messo piede. Ci sono però misteri ancora da risolvere e verità nascoste per vari motivi.
Per esempio è scientifico che prima di Gagarin altri cosmonauti furono mandati nello spazio e non vi fecero mai ritorno. Ci sono prove audio schiaccianti!!!

Paolo Attivissimo ha detto...

Sunrise,

le "prove audio schiaccianti" sono state demolite dagli storici. Mi spiace, sarebbe stata una bella storia, ma per ora non ci sono prove a conferma di cosmonauti pre-Gagarin. E negli archivi storici dell'URSS non c'è nulla che lasci spazio per questi cosmonauti.

Willy ha detto...

@Paolo,
con la risposta a Luca hai toppato thread ;)

@Sunrise,
se non sbaglio ci sarà a breve un articolo a riguardo (o c'è già stato? Maledetta memoria che se ne va :( )

Paolo Attivissimo ha detto...

Grazie Willy, ho corretto.

Sunrise ha detto...

@Paolo

ma neanche le trasmissioni captate dai fratelli Judica Cordiglia? Scusa magari faccio casino io: Mica avevano captato gli ultimiistanti di vita di un cosmonauta pre-Gagarin...cheavevano fatto ascoltare i valori biomedici ad un esperto che confermò lo stato di collasso della persona?

Faccio casino io?
Se hai tempo mi racconti (se conosci) queste storie?

Grazie

Sunrise ha detto...

@Paolo,

in aggiunta:
http://it.wikipedia.org/wiki/Achille_e_Giovanni_Judica_Cordiglia

Paolo Attivissimo ha detto...

Sunrise,

mi riferisco proprio a quelle. Purtroppo James Oberg, uno storico con i controfiocchi, ha cercato riscontri dopo la caduta dell'Unione Sovietica e ha trovato di tutto (Bondarenko, per esempio) tranne la conferma delle tesi dei fratelli Judica Cordiglia.

Ci sarà un articolo apposito, prima o poi, ma nel frattempo puoi cercare il lavoro di Oberg, è online.

Sunrise ha detto...

@Paolo,

scusami Paolo sono confuso.
La prima volta che sentii parlare di questa storia fu durante una puntata di Voyager in cui appunto vennero intervistati i fratelli Judica Cordiglia ma in trasmissione di Oberg non ne parlarono. Perché secondo te?

Grezzo ha detto...

(Mode ironia on) Ma scusa, Paolo, non ti bastano le esaurientissime spiegazioni tecniche fornite da mazzucco?(mode ironia off)

Ommadonna, alla 11 ha risposto hanno appesantito la sabbia
.................................................................................................................

Terenzio il Troll ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Terenzio il Troll ha detto...

@Sunrise, molto molto grezzamente: il fatto strano e' proprio che abbiano potuto far ascoltare il battito cardiaco ad un esperto.

Per tutta una serie di ragioni tecniche (immunita' ai disturbi, risparmiare banda passante sui 10 metri, elettronica piu' semplice), fin dalle prime missioni con cavie, i Russi hanno trasmesso la telemetria in codice, non in fonia.
Perche' avrebbero deviato dai loro standard di trasmissione proprio per quella particolare missione?

Trovi il racconto piu' in dettaglio qui ed una descrizione della telemetria delle prime missioni russe qui

Una avvertenza: il sito linkato pende decisamente per la tesi della frode, quindi fai la tara a quello che vi leggi.

Terenzio il Troll ha detto...

Paolo, sono un troll testone.
Cancella uno dei miei due commenti e scusami.

Paolo Attivissimo ha detto...

Terenzio,

scegli tu quale e cancellalo tu stesso, grazie!

Paolo Attivissimo ha detto...

Sunrise,

se conosci Voyager, ti rispondi da solo :-)

JimLovell ha detto...

Ho portato io a conoscenza del forum di Luogocomune le undici domande (più una dodicesima, più specifica, dell'utente Trystero, cui nessuno ha neppure tentato di rispondere).

Per motivi a me ignoti, è stato chiuso. Peccato, poteva essere l'occasione per intavolare una discussione costruttiva... forse sono stato troppo ottimista.

Paolo Attivissimo ha detto...

JimLovell,

"costruttivo" e "Luogocomune" vanno insieme come "pesce" e "bicicletta".

Mazzucco ha chiuso il thread perché è stato colto in flagrante a dire una rosa di scemenze persino nel campo nel quale dice di essere professionista, e ha reagito come tutti i bambini: negando.

ExC ha detto...

Ormai mi sono convinto che cercare il dialogo con alcuni complottisti sia solo tempo perso. Racconto un veloce aneddoto per chiarire cosa intendo. Qualche tempo fa lessi su luogocomune i thread di Mazzucco sui crop circle. Fu una faticaccia che mi impegnò un fine settimana, ma che mi fece capire molte cose sul complottismo "per partito preso", e che consiglio a tutti coloro che ancora credono si possa dialogare con gli utenti di quel sito. Un neoiscritto scettico, tale Gucumatz, dimostrò di avere sull'argomento una notevole preparazione. Portò prove incontrovertibili a dimostrazione della natura umana del fenomeno dei crop circle. Nonostante ciò, gli utenti di lc riuscirono magistralmente ad arrampicarsi sugli specchi esibendosi in impressionanti contorsioni dialetiche che, a dir loro, dimostravano l'inconsistenza delle ragioni del simpatico e paziente Gucumatz, ma che, in realtà, dimostravano la loro caparbietà nel rifiutare un confronto intellettualmente onesto. Ed è questa la verità: quelli che io chiamo complottisti per partito preso non hanno alcun interesse ad avere un confronto onesto con gli scettici. Essi troveranno sempre qualche inutile frase a effetto da usare come presupposto alla classica conclusione: "... quindi, come volevasi dimostrare, non hai dimostrato nulla". Come dicevo prima, cercare il dialogo con loro è solo tempo perso. Il discorso è diverso, invece, per i "complottisti per caso": gli ingenui come me che si sono fatti fregare per ignoranza. Costoro sono recuperabili. Non hanno bisogno di domande, ma solo di divulgazione; attività in cui voi dei gruppi "complotti lunari" e "undicisettembre" siete maestri. Continuate così e lasciate perdere le domande ai complottisti per partito preso: loro non cercano nulla di meglio. Un caro saluto.

JimLovell ha detto...

Interessante questa esperienza di ExC. Sempre a proposito di domande che ancora cercano una risposta, ho cercato invano per due volte (o forse di più) di avere una spiegazione su come sia stato possibile rifare in studio le riprese di decollo (specialmente quella di Apollo 14), che sono continue per una decina di minuti e mostrano senza stacchi tutta la sequenza dalla bandiera scossa (e detriti proiettati con traiettorie impossibili sulla terra) fino all'inserzione orbitale. Solo con la computer grafica sarebbe stata possibile una sequenza simile.

Sunrise ha detto...

Paolo Attivissimo ha detto...
Sunrise,

se conosci Voyager, ti rispondi da solo :-)

Eh Eh Eh!!!;-)
Sei terribile (Scusa la confidenza!)
Dai il povero conduttore fa del suo meglio per portare alla luce verità nascoste!!! O_O AHAHAHAHAH!!!