2011/08/11

In arrivo foto ancora migliori dei veicoli Apollo sulla Luna?

di Paolo Attivissimo

Universe Today segnala che la sonda automatica Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO), attualmente orbitante intorno alla Luna, cambierà la propria orbita per scendere da 50 a 20 chilometri in modo da acquisire immagini ancora più ravvicinate dei luoghi degli allunaggi Apollo.

La variazione di orbita è temporanea e le immagini verranno acquisite fra il 14 e il 19 agosto. Al termine di questa fase la sonda riprenderà la propria orbita standard a 50 chilometri di quota fino a dicembre.

Non è detto che le immagini riprese da questa quota temporanea più bassa siano migliori di quelle finora acquisite: secondo il feed Twitter dell'LRO, infatti, la sonda non rallenterà rispetto alla propria velocità normale (1,6 chilometri al secondo) e quindi è possibile che le immagini siano leggermente mosse.

L'annuncio non lo specifica, ma presumo che si tratti di un'orbita ellittica con periselene di 20 chilometri, non di un'orbita circolare: questo spiegherebbe la velocità della sonda.

5 commenti:

Massimo M. ha detto...

Non credo che alla NASA si prendano la briga di cambiare un'orbita solo per zittire (ulteriormente) i complottisti ... Mi chiedo chiedo quale sia la finalità scientifica di tale azione (oltre a provare il software per le foto da "bassa" quota)

Paolo Attivissimo ha detto...

Non credo che alla NASA si prendano la briga di cambiare un'orbita solo per zittire (ulteriormente) i complottisti

Neppure io. Però potrebbero farlo per motivi storici e per stuzzicare l'attenzione del pubblico non complottista.

zemmuonne ha detto...

Novità sulle foto? Non vedo l'ora :)

Paolo Attivissimo ha detto...

Nessuna novità, sto tempestando di mail tutti gli indirizzi pertinenti che conosco.

renato616 ha detto...

Io credo che si tratti di orbite circolari. Utilizzando i dati della massa e del raggio lunare ho calcolato V = 1657 m/s per una distanza di 50 km dalla superficie, e V = 1671 m/s per una distanza di 20 km. I calcoli li ho fatti nell'ipotesi di orbita circolare.