2009/09/03

La sonda indiana Chandrayaan ha fotografato il sito dell'Apollo 15 (UPD 20090904)

di Paolo Attivissimo. L'articolo è stato aggiornato dopo la pubblicazione iniziale.

Continuano ad accumularsi le conferme della presenza dei veicoli Apollo sulla superficie della Luna. Prakash Chauhan delll'ISRO, l'ente spaziale indiano responsabile per la sonda lunare Chandrayaan 1, ha dichiarato che la sonda è stata in grado di identificare il sito di allunaggio dell'Apollo 15 e che le immagini ritrasmesse a Terra dalla Terrain Mapping Camera montata sulla sonda "mostrano le tracce lasciate dai Lunar Rover [le automobili elettriche] usati dagli astronauti per viaggiare sulla superficie della Luna".

Chauhan ha aggiunto che "la polvere lunare è scura: i veicoli spaziali e i rover hanno causato alterazioni facilmente riconoscibili. La superficie alterata è chiara".

Le dichiarazioni sono state fatte mercoledì 2 settembre 2009 da Chauhan nel corso della sua presentazione intitolata “Chandrayaan-1: TMC and HYSI data analysis for Apollo landing sites and Mare Orientale”, tenuta nell'ambito di una conferenza sulle missioni planetarie a basso costo.

L'ISRO ha recentemente perso i contatti con la sonda e la missione si è conclusa prematuramente ma comunque con un ricco bottino di dati scientifici (oltre 70,000 immagini nel corso di 312 giorni di orbita lunare) e di esperienze preziose per il programma spaziale indiano.

A quanto risulta, le immagini annunciate da Chauhan non sono ancora ufficialmente disponibili e non ci sono annunci formali in tal senso da parte dell'ISRO. Tuttavia il sito Gizmodo.com mostra quelle che sembrano essere le immagini di Chandrayaan elaborate e proiettate su un modello altimetrico digitale della zona.





Immagini quasi identiche sono presentate dal sito pakistano Defence.pk:




A questo punto i sostenitori della falsificazione delle missioni Apollo dovranno includere nello sterminato elenco dei partecipanti al complotto anche l'ente spaziale indiano e i suoi addetti.

Fonti aggiuntive: Taragana.com, News24.com, Times of India, The Hindu.

4 commenti:

marcello252 ha detto...

A questo punto i sostenitori della falsificazione delle missioni Apollo dovranno includere nello sterminato elenco dei partecipanti al complotto anche l'ente spaziale indiano e i suoi addetti

...sottovaluti le infinite risorse dei complottisti... ;P

Domenico_T ha detto...

Attendo trepidante le nuove immagini :)

Giuliano47 ha detto...

Paolo,

http://www.lunarembassyitaliars.it/

E' una bufala? :-)

Paolo Attivissimo ha detto...

Giuliano,

il sito principale dice "In short, there are no guarantees (except our 30 day moneyback guarantee of course)."

Non aggiungo altro :-)